Parco commerciale Isole Iblee, rinnovato il Cda

Franco Cilia e Gianni CoralloParecchi e tutti importanti i temi sui quali si è dovuta confrontare l’assemblea annuale dei soci del Parco commerciale “Isole Iblee” riunitasi nei giorni scorsi. Eletto il nuovo Consiglio di amministrazione. Sono stati confermati: “Franco Cilia (Cafè Noir), Bartolo Noto (Co.Farm.), Carmelo Cabibbo (Ragusa Latte), Gianni Corallo (Triumph di Corallo) mentre nuovi consiglieri sono stati eletti Daniele Leggio (Savini), Salvatore Bellina (Agieffe pubblicità) e Carmelo Lacognata (PromoExpo). All’unanimità sono stati riconfermati presidente e vicepresidente rispettivamente Gianni Corallo e Franco Cilia. Prima dell’elezione, l’assemblea dei soci aveva approvato il bilancio consuntivo relativo al 2012. Il Cda dimissionario aveva presentato, inoltre, una relazione sull’attività svolta nel triennio precedente oltre a puntare i riflettori sulle problematiche interne ed esterne al consorzio dovute in massima parte ad un contesto di mercato che risulta essere alquanto difficoltoso, oggi come tre anni fa. La relazione ha messo in luce come il Parco commerciale sia cresciuto anche se non si può sottacere il fatto che la crisi, nel triennio, sia riuscita a schiacciare due aziende socie a causa delle difficoltà finanziarie. Sono invece cinque le aziende entrate a fare parte della compagine societaria. Un altro elemento che, a fronte del panorama legato alla crisi, si può ritenere soddisfacente, è la modesta flessione del fatturato complessivo delle aziende che si attesta a sfiorare, nel totale, la ragguardevole cifra di trecento milioni di euro. Anche la forza occupazionale ha fatto registrare una modestissima flessione rispetto al calo che si registra in Sicilia, mantenendosi a circa seicento occupati e con oltre 1.500 persone che operano nell’indotto. Riguardo, invece, le problematiche rimaste ancora irrisolte all’interno dell’area industriale (oramai ex Asi), le aziende socie hanno ritenuto di dare mandato al nuovo Cda per sollecitare ulteriormente gli enti preposti ad eliminare in maniera spedita ogni disagio che danneggia le aziende, il lavoro ed il territorio nella sua globalità. Quindi, si è parlato di sviluppo e, in modo più concreto, dell’impegno di calendarizzare eventi all’interno dell’area industriale che meglio possano fare conoscere l’eccellenza dei prodotti, della qualità e del servizio reso ai consumatori dalle aziende iblee. Per stilare i nuovi programmi, il Cda si è impegnato a convocarsi nei prossimi giorni al fine di pianificare gli interventi dando attuazione alle aspettative dei soci così come emerse in assemblea.

 

 

 

Parco commerciale Isole Iblee, rinnovato il Cda 2013-03-07T17:07:35+00:00