Banca Popolare Sant’Angelo: raccolta indiretta +2,4%

PALERMO – Approvato il bilancio dal Cda, manca solo il sì dell’Assemblea dei soci. Il consiglio di amministrazione della Banca Popolare Sant’Angelo ha approvato il Bilancio al 31 dicembre 2012, documento che sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei soci della banca il 12 maggio. Nonostante la situazione di crisi generalizzata, sembra che la BpsA abbia registrato un andamento positivo nei volumi di raccolta e nella gestione.

Il comparto degli impieghi netti a clientela,infatti,  si attesta ad un saldo di 676 milioni di euro. Evidenziando così una dinamica positiva, registrando in questo modo una crescita complessiva di 21 milioni di euro: il 3,2 percento in più.  Mentre la raccolta diretta si attesta a 859 milioni di euro, un dato che mette in evidenza lo stato di crescita:  44 milioni di euro, pari al 5,4%.

La raccolta indiretta si incrementa di 6 milioni di euro, totalizzando 267 milioni di euro, un aumento pari al 2,4%. A 46,4 milioni si attesta il margine di intermediazione; ed, in conclusione, il risultato della gestione chiude con un utile netto oltre i 4 milioni di euro.La ripartizione che il Cda proporrà sarà di un dividendo pari a 0,80 euro per singola azione.

Banca Popolare Sant’Angelo: raccolta indiretta +2,4% 2013-04-17T14:06:08+00:00