Architettura, a Catania LabDesign è il talent scout dei nuovi professionisti

CATANIA – LabDesign è un’iniziativa “talent scout”, dedicata alla ricerca di brillanti architetti, capaci di concepire nuove forme di arredamento che dal tavolo da disegno possano passare al circuito della produzione industriale. Non è un concorso ma un laboratorio di competenze che offre l’opportunità di avere prodotto un prototipo. «L’aspetto operativo lo distingue da altre formule didattiche – ha sottolineato il presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Catania Luigi Longhitano durante la presentazione di questa mattina (18 aprile) nella propria sede – i colleghi di età compresa fra i 30 e i 40 anni – ha continuato – rappresentano circa il 45 per cento degli iscritti al nostro Albo professionale, dunque una fetta importante di risorse da valorizzare. A loro e agli altri architetti della Sicilia, abbiamo voluto rivolgere questo evento organizzato in collaborazione con due aziende private di rilievo locale e nazionale, perché è grazie all’intervento degli operatori del settore che le idee dei nostri giovani possono trasformarsi in prodotti e varcare la soglia dei mercati».
All’incontro erano infatti presenti i rappresentanti di Arredi Gallina di Acireale, Giuseppe e Pino Gallina, e Massimiliano Troja, agente per la Sicilia di Valcucine di Pordenone, i quali credono «che creare opportunità reali e intelligenti per i giovani, seppur in un momento delicato per l’economia, è un investimento per il futuro delle industrie e della collettività in generale».
L’esperimento avrà la durata di 12 mesi e vedrà protagonisti 24 architetti che a rotazione elaboreranno individualmente un progetto seguendo quattro input di ricerca ispirati al design industriale. I partecipanti saranno ospitati negli spazi di Arredi Gallina, dove avranno a disposizione tutti gli strumenti di lavoro, come ha spiegato Tiziana Longo che cura la comunicazione del LabDesign per l’azienda acese.
Il laboratorio, dopo la fase di produzione, prevede un momento di “autopromozione” dei giovani professionisti. In altre parole – ha spiegato il delegato dell’Ordine al progetto Santo Buccheri – «gli architetti dovranno esporre le proprie ricerche e modalità di lavoro attraverso nuove forme di comunicazione in occasione di mostre ed eventi. Non vogliamo infatti che l’iniziativa si limiti all’elogio delle idee ma alla valorizzazione di chi le rende concrete».
Per partecipare al LabDesign è necessario inviare la domanda entro il 29 aprile alla segreteria dell’Ordine. Potranno partecipare coloro che alla data di pubblicazione del bando abbiano un’età compresa tra i 30 e 40 anni, siano residenti nella Regione Siciliana, laureati in Architettura (laurea Magistrale) e iscritti a uno degli ordini provinciali degli Architetti. Le info utili e il bando sono scaricabili dal sito www.ordinearchitetticatania.it.

Architettura, a Catania LabDesign è il talent scout dei nuovi professionisti 2013-04-18T21:04:03+00:00