Cappello porta all’Innovation Cloud “Coversun FaldaUnica”

RAGUSA – In quattro anni di sviluppo di sistemi innovativi per impianti fotovoltaici integrati in architettura ad alta efficienza, che sostituiscono coperture e pareti di edifici, la Cappello Alluminio di Ragusa ha tagliato il traguardo dei 6 Mw di potenza installata nei tetti di numerosi immobili civili ed industriali ubicati in tutta Italia, con un risparmio annuo di 1.750 tonnellate di petrolio e una minore immissione in atmosfera di anidride carbonica pari a 4.350 tonnellate; questi dati si aggiungono ai numerosi Mw di pannelli fotovoltaici tradizionali prodotti nello stabilimento di Ragusa. Si tratta di una potenza complessiva analoga a quella media di una centrale fotovoltaica tradizionale installata su campo aperto.
Significa che con i sistemi di copertura solare Coversun su travi a Y brevettati da Cappello Alluminio, senza occupare terreni agricoli e a zero impatto ambientale, sono stati bonificati migliaia di metri quadrati di coperture in amianto e recuperati immobili degradati fornendo un contributo al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente.
Questa esperienza, frutto della determinazione di intraprendenti imprenditori e ricercatori siciliani, dimostra che l’integrazione di pannelli fotovoltaici quali elementi dell’involucro edilizio, ha un migliore rapporto costi-benefici, in termini economici e di tutela del territorio, rispetto agli investimenti in centrali fotovoltaiche tradizionali che deturpano l’ambiente, saturano le reti di distribuzione dell’energia e hanno attirato in pochi anni investimenti speculativi foraggiati da banche d’affari e forme di dumping dei produttori cinesi, rallentando la crescita e lo sviluppo dell’industria manifatturiera nazionale del fotovoltaico.
La Cappello Alluminio, per incentivare ulteriormente i titolari di edifici civili e industriali a privilegiare questa soluzione, presenta al Solarexpo 2013 (fiera internazionale The Innovation Cloud, presso la Fiera di Milano-Rho), da mercoledì 8 fino a venerdì 10 maggio, l’ultima innovazione di pannelli fotovoltaici della linea Coversun.
La nuova invenzione si chiama “Coversun FaldaUnica” e verrà presentata con una installazione che sembra quasi un monolite dalla spiccata vocazione all’architettura contemporanea. Una struttura concepita per meglio apprezzare la versatilità di FaldaUnica nelle coperture su tetti curvilinei, monofalda e bifalda.
La forma sinuosa di tale installazione consente, infatti, al nuovo sistema della collezione Coversun, una costante variazione delle pendenze esaltando la caratteristica di un prodotto in grado di passare facilmente dalle linee concave alle convesse. FaldaUnica consentirà di rendere fotovoltaiche anche le coperture curvilinee.
“E’ l’ultimo tassello che ci mancava – spiega l’imprenditore Giorgio Cappello – per offrire al mercato una totale integrazione del fotovoltaico nell’architettura degli edifici, dopo il deposito dei quattro brevetti europei per coperture di capannoni e abitazioni e i riconoscimenti del Gse ai nostri prodotti nella categoria degli impianti integrati con caratteristiche innovative, che ci pongono all’avanguardia e che consentono ai nostri clienti di accedere rapidamente alle tariffe incentivanti del Quinto conto energia già in esaurimento”.
La Cappello Alluminio ha anche una particolare sensibilità verso il sociale, avendo già realizzato e donato gratuitamente pannelli fotovoltaici ad enti, associazioni di volontariato e missioni che operano nei Paesi del Terzo mondo.
“In particolare – sottolinea Giorgio Cappello – abbiamo già dato energia elettrica, con la donazione dei nostri pannelli fotovoltaici siciliani, all’associazione ‘Carlo Lwanga’ onlus, promotrice del progetto ‘Energy School’, in una delle zone più povere dell’Africa, in Tanzania, dove il 60% della popolazione è privo di elettricità. I nostri pannelli fotovoltaici hanno migliorato la vita di quanti frequentano la scuola superiore femminile nel villaggio di Mtwango, presso la missione di suor Rita Lo Faso. La scuola è ora alimentata elettricamente dai pannelli fotovoltaici Micron By Cappello Alluminio posti sulla copertura di diversi padiglioni”.
La Cappello Alluminio intende proseguire su questo percorso, finanziando altri 5 piccoli impianti. In occasione del Solarexpo di Milano, associazioni e onlus che possano dimostrare la particolare valenza sociale delle loro attività potranno fare richiesta, presso lo stand dell’azienda, sito nel padiglione 5, stand C27, di fornitura gratuita di pannelli fotovoltaici, ad esempio per alimentare pompe sommerse che portino acqua a zone non servite o per illuminare e riscaldare centri d’accoglienza. Le richieste saranno valutate dall’azienda anche sotto il profilo tecnico.

Cappello porta all’Innovation Cloud “Coversun FaldaUnica” 2013-05-06T16:25:10+00:00