Mercato immobiliare: aumenta in Sicilia la propensione ad acquistare casa

Nell’analisi compiuta da Immobiliare.it, nel primo trimestre del 2013 si registra un nuovo aumento del numero di chi pensa sia un buon momento per comprare casa. L’indagine è stata compiuta su un panel di oltre 12.000 mila intervistati impegnati in compravendite o affitti. L’orientamento, degli italiani intervistati, all’acquisto immobiliare sale dal 49% al 55%, rispetto ad un anno fa. Mentre resta forte l’idea che non sia un buon momento per vendere. Cresce di tre punti rispetto all’anno precedente la percentuale degli italiani che ritengono che non sia un buon momento per vendere. Quelli convinti che ci siano, oggi, anche buone opportunità per vendere sono il 12% del totale, mentre il 10,5% degli intervistati preferirebbe attendere un altro anno per vendere.

CURIOSITA’ – La Calabria è la regione in cui è più alta (arriva al 70%) la percentuale di chi ipotizza un ulteriore calo dei prezzi del mattone, mentre i più convinti che questo sia un buon momento per vendere sono i cittadini dell’Abruzzo.

IN SICILIA – In Sicilia i dati aggiornati al primo trimestre del 2013 di chi crede che sia il momento giusto per comprare casa è del 62,4%, dati percentuali nettamente superiori rispetto al dato nazionale. Mentre chi crede che è un buon momento per vendere casa nella regione siciliana è del 11,8%.

Mercato immobiliare: aumenta in Sicilia la propensione ad acquistare casa 2013-05-13T08:26:26+00:00