Chiuse a Trapani 3000 aziende negli ultimi 3 anni

TRAPANI – “La crisi occupazionale di Trapani tocca punte a dir poco allarmanti. Sono ben 3 mila le aziende che hanno chiuso i battenti negli ultimi 3 anni, oltre il 14% il tasso di disoccupazione, solo il 42% il tasso di occupazione. La crisi, ormai, non risparmia nessun settore tanto da diventare una vera e propria emergenza sociale come dimostra l’ennesimo suicidio di un giovane disoccupato ieri a Trapani”. A snocciolare i numeri della crisi all’indomani del suicidio del 27enne impiccatosi perche’ senza lavoro, e’ Mimmo Milazzo, segretario Cisl Palermo-Trapani.

 

“Il territorio -spiega- soffre della mancanza delle grandi industrie, il tessuto imprenditoriale e’ composto da sole aziende a conduzione famigliare ormai tutte in crisi. L’unico modo per rilanciare l’economia e’ contrastare il sommerso basato sull’illegalita’, valorizzare il turismo, puntare alla commercializzazione all’estero dei prodotti agricoli ed incentivare l’edilizia dove si e’ registrato un calo del 40% dell’occupazione”.

Chiuse a Trapani 3000 aziende negli ultimi 3 anni 2013-05-23T06:04:36+00:00