Credito, parte da Palermo richiesta impignorabilità della prima casa

PALERMO- Nasce a Palermo l’associazione Anti-usura bancaria “AIUTIAMOCI” e parte la prima iniziativa la raccolta delle firme a sostegno dalla impignorabilità della prima e unica casa: circa l’80% degli Italiani possiede la casa dove vive. Dice il presidente Ciro Gianforte:  “Sono circa 4.200.000, oggi le famiglie che corrono il rischio di subire una procedura esecutiva, il pignoramento,  della prima e unica Casa. Anni di sacrifici fatti con grande impegno per avere un tetto sicuro. Per dare ai propri figli una serenità dove crescere e con amore essere una famiglia” .

L’associazione raccoglie il consenso di imprenditori, famiglie che inconsapevolmente sono vittime del sistema finanziario, ma non azionano nessuna iniziativa a difesa.  E’ possibile esprimere la propria volontà sostenendo le modifiche del codice civile. Basta un semplice conto corrente bancario, mutuo per diventare vittime del sistema usuraio delle banche ma anche delle esattorie. Questa proposta di legge sancisce e fissa l’impignorabilità dell’unica casa di proprietà, in ossequio al principio previsto nella nostra Costituzione, il diritto di abitazione, nel rispetto della persona umana, come previsto e tutelato dagli articoli 2,3,32 e 47 della Costituzione. Vengono protetti i componenti  del nucleo familiare residenti presso l’abitazione; fino al momento in cui questi vi risiedono, non possono essere allontanati dall’abitazione.

Credito, parte da Palermo richiesta impignorabilità della prima casa 2013-05-28T10:57:51+00:00