Nautica. Domani si chiude a Licata “Boating event in Sicily”

PALERMO –  Boating Event in Sicily. Quaranta  aziende siciliane, quaranta buyer stranieri e un tour di quattro giorni fra coste e porti turistici, siti archeologici e naturalistici di rara bellezza e innovative industrie della marineria isolana. La nautica siciliana si è fatta in quattro con un duplice obiettivo: rilanciarsi sul mercato internazionale. E, al contempo, fare da traino al turismo siciliano. Come? Portando appunto sull’isola tutti quei buyer internazionali incontrati in questi mesi nelle fiere specializzate del settore. Per far scoprire loro la Sicilia turistica ma anche quella più imprenditoriale che interpreta, sia pure in chiave moderna, l’arte dell’antica marineria siciliana. E così domani, nella suggestiva cornice del porticciolo turistico “Marina di Cala del Sole” di Licata, si presenteranno le eccellenze territoriali del settore nautico: barche a motore, barche a vela, gommoni, accessori, dissalatori, pontili, porticcioli turistici, diving.

E’ questo il senso di “Boating Event in Sicily”, l’evento itinerante, una vera e propria missione di incoming promossa dall’Assessorato delle Attività Produttive della Regione Siciliana e finalizzata a favorire la promozione internazionale del comparto nautico-turistico isolano che sta portando in giro per l’isola buyer statunitensi, cinesi, cubani, tunisini, tedeschi, spagnoli, rumeni, polacchi, francesi, slovacchi e croati.

E’ un ritorno a casa per quegli imprenditori siciliani che, in questi mesi, grazie a una serie di finanziamenti europei, hanno girato in lungo e il largo il mondo partecipando alle più importanti fiere internazionali del settore: dal Salone Nautico di Barcellona a quello internazionale di Genova, dal Boot di Düsseldorf al Croatia Boat Show di Spalato. Poteva anche essere sufficiente questo per promuovere la nautica siciliana. Ma si è voluto andare oltre per dare davvero un senso a quei finanziamenti ricevuti dalla Comunità Europea. L’idea è stata quella di mettere a frutto quelle relazioni sviluppate in questi anni per raddoppiare il ritorno di immagine.

E dunque ecco l’intuizione: quattro giorni di intrattenimento, degustazioni di prodotti tipici locali, spettacoli e regate, di porto in porto – Palermo, Messina, Catania, Ragusa, Agrigento e, infine, Licata – con puntate a siti come la Valle dei Templi, la Valle di Noto, l’Etna – dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco – e alle aziende nautiche dell’isola offerti ai buyer internazionali. Per far toccare con mano quelle che sono le eccellenze siciliane. Tanto nel turismo, quanto nell’imprenditoria. Storie che non potevano che nascere qui. Domani a Licata, accanto agli incontri business e ai workshop dedicati agli addetti al settore, gli appassionati del mondo nautico potranno godere di momenti di intrattenimento, di degustazione di pesce azzurro e spettacoli musicali di artisti siciliani, con il trio “Sicily Star” con Francesco Buzzurro alla chitarra, Francesco Cafiso al sax, Giuseppe Milici all’armonica.

Nautica. Domani si chiude a Licata “Boating event in Sicily” 2013-06-28T15:50:27+00:00