Presentato a Trapani lo sportello “Europe Direct”. Ecco i servizi

TRAPANI – E’ stato presentato al Polo Didattico di Trapani lo sportello “Europe Direct”,un collegamento diretto con l’Unione europea per l’accesso agevolato a dati, bandi e servizi.

Responsabile del centro è Marta Ferrantelli: «Giovani, imprenditori, professionisti e associazioni del territorio potranno ricevere, gratuitamente, informazioni e servizi per utilizzare al meglio le opportunità e i finanziamenti dell’Unione europea, perché l’obiettivo principale del centro è quello di favorire la conoscenza di normative, politiche e programmi comunitari per promuovere la cultura europea, rinforzare i network a livello europeo già stabiliti e favorire lo sviluppo locale mediante l’elaborazione di progetti cofinanziati dall’Unione europea».
L’Europe direct di Trapani (tra i 48 operativi in Italia e il qu
arto nato in Sicilia dopo Catania, Palermo ed Enna) è gestito dal Consorzio universitario della provincia nell’ambito di un network europeo di servizi destinati proprio a divulgare le informazioni comunitarie e a migliorare i rapporti tra i cittadini e l’Unione europea. Il presidente del Polo universitario, Silvio Mazzarese, ha da parte sua ribadito l’importanza di «formare professionalità adeguate allo sviluppo del territorio» considerando che, le priorità di investimento del Fondo europeo di sviluppo regionale, sono orientate verso la ricerca e l’innovazione.
«Il centro Europe direct – ha concluso Mazzarese – potrà fare da collegamento con l’incubatore di impresa dell’Università di Palermo, che da quest’anno ha una sede decentrata nel Polo trapanese»
.

Presentato a Trapani lo sportello “Europe Direct”. Ecco i servizi 2013-07-07T16:53:27+00:00