Presentato il bilancio del Consorzio Sicilia Discounts

Una strategia aggressiva per fare fronte alla crisi globale con investimenti e con una ragionata politica di espansione. È la ricetta del consorzio Sicilia Discounts, nato nel 1994 e divenuto leader regionale della distribuzione organizzata. «Un bilancio frutto di innovazione e voglia di cambiamento», ha sottolineato Salvatore Abate (consigliere delegato della Roberto Abate Spa) a Etnafiere, il centro fieristico-congressuale di Etnapolis, durante l’annuale appuntamento per presentare il conto economico del consorzio composto dalla Roberto Abate Spa di Belpasso, dalla Ergon Scarl di Ragusa, dalla Commerciale Gicap di Messina e dalla Palermo Discount di Palermo. Abate ha anche tenuto a sottolineare l’importanza simbolica della location scelta, «per mostrare tutto quello che esiste a Etnapolis oltre al semplice commercio».

La distribuzione organizzata oggi. Mercato e andamento dei consumi. I risultati del gruppo” è il titolo del convegno, cui hanno preso parte anche Gaetano Alioto (consigliere della Sicilia Discounts Scarl, “La politica gestionale del consorzio”), Romolo de Camillis (director retailer service della Nielsen, “Andamento dei consumi e mercato”) e Antonio Pogliese (Studio Pogliese, “I risultati del gruppo”). Dopo il dibattito, ha concluso il commendatore Roberto Abate che del cda di Sicilia Discounts è presidente.

I dati 2012 sono stati illustrati da Gaetano Alioto. «Il consorzio Sd», ha dichiarato, «chiude quest’anno con un fatturato di 250 milioni di euro, registrando un incremento in valore rispetto al 2011 del 6.13% come totale rete, del 1.56% a parità di punti vendita esistenti e del 4.87% a volumi».

Anche sul fronte delle nuove aperture buone notizie: nel 2012 sono state 17, portando a 158 i punti vendita totali del consorzio Sd.

Romolo de Camillis ha invece sottolineato come Sicilia Discounts sia «un gruppo fra i pochi che in Italia ha una situazione positiva. Del resto, le aziende meno preparate sono senza dubbio in difficoltà, quelle più preparate sono senza dubbio più attrezzate ad attraversare il difficile momento che si sta vivendo».

Antonio Pogliese, economista ed esperto di project financing da decenni vicino al Gruppo Abate, ha puntato sul fatto che «anche nel campo della Gdo oggi sta prevalendo il principio di far diventare crisi e difficoltà motivi di opportunità. Nel complesso, poi, i dati che stiamo presentando parlano chiaro: il gruppo è in crescita in termini di fatturato (+10,03%), con una diminuzione di dipendenti (-0,22%), con una rete di punti di vendita diretti in crescita dell’1,82% e indiretti del 23,38%».

In Sicilia la crisi del comparto commerciale ha raggiunto livelli superiori a quelli del resto d’Italia. La grande distribuzione è tutta in difficoltà, tanto che a maggio ha registrato un calo del 6,55% (un punto e mezzo in più rispetto alla media nazionale). Nonostante questo, Sicilia Discounts, in assoluta controtendenza, cresce e si espande. «Ho sempre pensato che proprio nei periodi di crisi si debba investire», ha dichiarato Roberto Abate, «perché la crisi va aggredita, altrimenti si rischia che prenda il sopravvento».

«Del resto i nostri numeri», ha evidenziato il commendatore, «indicano uno sviluppo che non può che essere orientato a un progressivo miglioramento nei prossimi anni, dal lato economico, ma anche da quello commerciale, oggi più ostico».

Presentato il bilancio del Consorzio Sicilia Discounts 2013-07-15T09:57:02+00:00