Debutto a Messina per Msc Divina

MSC Divina dopo il battesimo celebrato sabato scorso nel porto di Marsiglia, con una madrina d’eccezione come Sophia Loren, ha fatto scalo a Messina. Il nuovo gioiello della flotta è stato accolto da un’atmosfera solenne, che ha avvolto la tradizionale cerimonia del Maiden Call. L’evento è stato suggellato a bordo della nuova ammiraglia della MSC Crociere dal tradizionale scambio di crest tra le autorità locali, il Comandante della nave Giuliano Bossi e il Country manager mercato Italia Leonardo Massa. Al termine della cerimonia MSC Divina ha proseguito il suo viaggio inaugurale in direzione di Malta, Dubrovnik e Venezia, che sarà l’home port della nave per tutta la stagione estiva. Dalla città lagunare, infatti, inizieranno le crociere estive settimanali che la terranno impegnata nel Mediterraneo orientale, con tappe previste a Bari, Katakolon, Izmir, Istanbul e Dubrovnik. “Grazie alla sua posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, la città di Messina negli ultimi anni è diventata una delle principali mete delle navi da crociera e nel 2011 il numero dei passeggeri ha superato la soglia del mezzo milione, un risultato a cui ha contribuito anche la nostra Compagnia che a Messina genera il 30% del traffico crocieristico. Quest’anno le navi della flotta MSC Crociere incrementeranno ulteriormente la loro presenza a Messina, con 42 scali e una movimentazione di 170.000 passeggeri, generando un beneficio ancora più significativo all’economia locale e alle attività turistiche del territorio in tutte le stagioni dell’anno”, ha dichiarato Leonardo Massa – Country Manager Mercato Italia. “Per queste ragioni ci è sembrato naturale programmare una sosta di MSC Divina – varata appena 3 giorni fa – in questa destinazione per noi così importante, durante l’itinerario di posizionamento che porterà la nave a Venezia.”MSC Divina si distingue per l’elegante design, il comfort e l’innovazione. La nuova ammiraglia è dotata di 1.751 cabine, 25 ascensori e 30.000 metri quadrati di spazi pubblici che includono 7 ristoranti, 20 bar e lounge, 4 piscine, un casinò, una pista da bowling, una palestra, l’incantevole MSC Aurea Spa e lo Yacht Club, la zona più esclusiva della nave. I 18 ponti hanno nomi ispirati alle divinità dell’antica Grecia. Lunga 333 metri, larga 38 metri e con una stazza di 140.000 tonnellate, l’ammiraglia può ospitare fino a 4.345 persone e navigare a una velocità massima di 23 nodi.

Debutto a Messina per Msc Divina 2012-05-29T15:28:55+00:00