Terna, prove di blackout in Sicilia

Un test di “riaccensione” che ha attraversato circa 215 km di linee elettriche a 220 e 150 kV e 4 cabine primarie in Sicilia. Grazie al lavoro di oltre 40 tecnici di Terna Rete Italia e Enel e della supervisione dei centri operativi di Palermo delle due Società, si è conclusa con successo la simulazione anti blackout di domenica 15 settembre che ha coinvolto 19 comuni (13 in provincia di Palermo e 6 in provincia di Trapani).

La prova, durata circa 3 ore (dalle 7 alle 10), ha testato tempi e procedure per la rialimentazione e riaccensione degli impianti di produzione e la flessibilità della rete elettrica siciliana che ha risposto in modo positivo.

 

Operazioni come quella di domenica sono necessarie per verificare le condizioni del sistema elettrico e migliorarne la qualità e sicurezza, in particolare in una regione come la Sicilia che, essendo attualmente connessa elettricamente al resto del paese solo attraverso un cavo sottomarino a 380 kV, è più vulnerabile e quindi soggetto a maggiori rischi di interruzione.

Terna, prove di blackout in Sicilia 2013-09-16T16:04:26+00:00