Corrado Passera: “La Sicilia ha grandi potenzialità, ma rischia la povertà”

“La Sicilia ha grandi potenzialità di sviluppo, ma rischia un trend di povertà e immigrazione. Per questo bisogna invertire la rotta”. Sono le parola di Corrado Passera, ex ministro allo Sviluppo economico, intervenuto oggi al convegno “La crescita economica della Sicilia fondamentale per rilanciare l’Italia” che si è tenuto al Palazzo dei Normanni di Palermo.

Il dibattito organizzato dall’associazione consulenti per lo sviluppo locale Azimut e promosso dal deputato regionale del Pd e sindaco di Bivona, Giovanni Panepinto, ha visto la partecipazione di Salvatore Gazziano, presidente Azimut, Giuseppe Ragusa, Università Luiss Roma, Giuseppe Provenzano, Svimez, Lorenzo Leone, esperto enti locali, Fabio Mazzola, preside Facoltà Economia di Palermo, Linda Vancheri, assessore regionale alle Attività Produttive, Baldo Gucciardi, presidente del gruppo Pd all’Ars.

“La Sicilia – ha proseguito Passera – può giocarsi adesso obiettivi di crescita che altre regioni non si sognano. C’e’ una forte necessità di recuperare in fretta rispetto al passato, questo il compito delle amministrazioni. Adesso sembra che si voglia fare lo sforzo di mettere insieme le cose per far bene, per esempio è importante quello che si sta facendo nel taglio degli sprechi nella formazione. L’Isola comunque deve sfruttare le proprie specifiche caratteristiche: cultura, sanità, università e start up”.

Salvo Butera

Corrado Passera: “La Sicilia ha grandi potenzialità, ma rischia la povertà” 2013-09-19T15:05:59+00:00