Olio, la coop Goccia d’Oro di Menfi vince con la qualità

MENFI – Oltre 990 produttori di olive per 1100 ettari coltivati in tutto. Sono questi alcuni dei numeri della cooperativa Goccia d’Oro di Menfi, in provincia di Agrigento, un esempio di come la produzione di qualità riesce a resistere ai marosi della crisi grazie ad investimenti e innovazione come un particolare software che permette di tracciare tutto il percorso dell’oliva: dalla raccolta fino alla trasformazione. Altri numeri. Lo scorso anno l’azienda ha chiuso il 2012 con un +76% sul fatturato, un +67% sulla lavorazione  delle olive, un +41% sul prodotto confezionato oltre ad un +87% sul conferimento di olio questo grazie ad accordi con la grande distribuzione ma anche con una attenta politica di marketing e di vendite online.

Nel 2013 è partita la produzione di extravergini monovarietali ed è stato l’anno della pubblicazione del primo bilancio di sostenibilità. Un documento, consultabile all’indirizzo www.lagocciadoro.it, nel quale sono inseriti non solo i dati contabili sull’attività della cooperativa ma anche le ricadute sul territorio della stessa, le attività di ricerca e quelle di informazione e sensibilizzazione alla cultura dell’olio extravergine d’oliva. Una scelta di trasparenza, secondo il direttore della cooperativa Accursio Alagna, commercialista 35enne. «La ricerca della redditività dell’azienda – spiega – legittima e necessaria, deve essere sempre unita al rispetto dei diritti delle persone e del superiore interesse della comunità. Ciò significa perseguire uno sviluppo sostenibile, finalizzato a garantire soprattutto alle generazioni future condizioni di vita migliori e più giuste».

Da questo punto di vista, aggiunge Alagna, «vanno segnalati gli impegni e gli investimenti per la sicurezza, anche attraverso importanti innovazioni tecnologiche». Un esempio? Il caso della norma UNI EN ISO 22005 che, attraverso un nuovo software per la tracciabilità agroalimentare, consente  ai consumatori, tramite un numero impresso sull’etichetta delle bottiglie, di ricostruire la storia del prodotto, dalla raccolta fino alla trasformazione.

Olio, la coop Goccia d’Oro di Menfi vince con la qualità 2013-09-28T17:24:35+00:00