Rimodulazione del Po Fesr Sicilia: più soldi alle imprese turistiche

È stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana di venerdì 4 ottobre la nuova ripartizione delle risorse finanziarie del PO FESR Sicilia 2007/2013 per gli obiettivi operativi e le risorse assegnate al Piano di salvaguardia del PAC approvata con deliberazione n. 280 del 6 agosto 2013 dalla Giunta regionale.

In particolare, è stato autorizzato l’incremento, pari a 89.531.233 euro della dotazione finanziaria dell’obiettivo operativo 3.3.1. di competenza del Dipartimento regionale delle Attività produttive che prevede 12 milioni di euro il finanziamento di progetti presentati a seguito della pubblicazione dei bandi pubblici per le agevolazioni previste a favore delle isole Pelagie e dell’isola di Pantelleria e a favore dei comuni alluvionati della provincia di Messina. Mentre la restante somma di 77.531.233 euro è destinata allo scorrimento della graduatoria dei progetti presentati a seguito della pubblicazione del bando pubblico per le agevolazioni per le imprese turistico-alberghiere. Per quanto riguarda queste agevolazioni la data ultima per la conclusione dei progetti viene prorogata al 30 giugno 2015. Le imprese utilmente collocate in overbooking in graduatoria dovranno comunicare alla CRIAS-Ente gestore, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana (avvenuta appunto il 4 ottobre 2013), la volontà di effettuare gli investimenti e di completarli entro il 30 giugno 2015. In caso di mancata comunicazione entro il termine l’impresa sarà considerata decaduta dai benefici di cui alla graduatoria approvata.

Rimodulazione del Po Fesr Sicilia: più soldi alle imprese turistiche 2013-10-09T14:30:26+00:00