Edilizia, firmato a Palermo un protocollo tra sindacati, costruttori e Comune

Un protocollo tra Ance, sindacati e Comune di Palermo per programmare lo sviluppo dell’edilizia in città e di conseguenza l’occupazione. Il “protocollo per lo sviluppo, l’occupazione e la legalità nell’edilizia”  è stato firmato oggi a Villa Niscemi e impegna i sottoscrittori a “fare sistema” per dare nuovi sbocchi al lavoro edile e tutelare l’occupazione nel settore. All’incontro hanno partecipato il Sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Mobilità Tullio Giuffrè, l’assessore al Territorio Agata Bazzi e i rappresentanti sindacali di Fillea Ggil, Filca Cisl, Feneal Uil e Ance Palermo.

“Il protocollo ricalca quello già sottoscritto a luglio con l’amministrazione comunale.  E impegna il Comune a prevedere  nei bandi di gara già pubblicati e in quelli di prossima uscita l’assunzione della manodopera locale da parte delle imprese vincitrici di appalti di manutenzione e di restauro  – dichiarano Mario Ridulfo,  Angelo Gallo e Antonino Cirivello, rispettivamente segretari provinciali di Fillea-Cgil, Filca-Feneal e Feneal- Uil – E’ importante che oggi alla firma del protocollo abbia partecipato  l’Ance:  sindacati, amministrazione e datori di lavoro devono  muoversi sulla stessa lunghezza d’onda per dare una veria risposta alla crisi del settore”.   Della delegazione sindacale hanno fatto parte anche Piero Ceraulo, Paolo D’Anca e Ignazio Baudo, di Fillea, Filca e feneaL.

Il protocollo impegna anche il Comune a discutere del piano trienanale delle opere pubblche, da poco approvato dal consiglio comunale,  con le organizzazioni sindacali e datoriali. “Abbiamo deciso di a di instaurare un tavolo  tecnico permanente, che si riunirà a giugno, settembre e gennaio,  in cui discutere della programmazione delle opere, per trasformare il cosideetto ‘libro dei sogni’ in interventi concreti per l’edilizia, programmando l’inserimentodelle somme in bilancio. Abbiamo chiesto a questo proposito di avviare un monitoraggio: ci sono tante opere incompiute che attendono, a partire  dal collettore fognario, come si è è visto in questi giorni fondamentale, per continuare  col passante ferriovuiario e il completamento del tram”. I sindacati edili hanno anche affrontato il tema dell’edilizia privata e delle agevolazioni per le ristrutturazioni e la messa in sicurezza degli edifici nel centro storico. “Anche su questi argomenti l’impegno è di convocare un tavolo per recepire il protocollo anche nell’edilzia privata”.

“Esprimo grande apprezzamento – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – per la firma del protoccolo d’intesa che valorizzerà le imprese tutelando anche il livello occupazionale nel rispetto delle vigenti normative. Questo accordo è parte integrante di quella politica dell’edilizia e delle opere pubbliche che vuole rendere i lavori che faremo uno strumento vero di sviluppo economico e del territorio. La firma di oggi assume un valore ancora più importante perché arriva pochi giorni dopo l’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche”.

“Questo confronto con le parti sociali – ha detto l’assessore Tullio Giuffrè –  è un metodo di lavoro che l’amministrazione comunale ha fortemente voluto e che che completerà con la convocazione di un tavolo tecnico che si riunirà entro fine anno presso la sede Panormedil di Palermo potrà estedere lo stesso metodo ad altre iniziative incluse la semplificazione e la informatizzazione del settore dell’edilizia privata”.

Edilizia, firmato a Palermo un protocollo tra sindacati, costruttori e Comune 2013-10-15T16:55:01+00:00