Irsap, interrogazione di Arancio all’Ars: la revisione della pianta organica penalizza Gela

“Bisogna restituire all’Irsap di Gela una adeguata dotazione di personale dal momento che la revisione delle piante organiche delle sedi siciliane, prevede per Gela appena 10 unità a fronte degli attuali 25 dipendenti: il calcolo, a mio giudizio ‘errato’, è dovuto al fatto che nel prevedere le unità necessarie ad ogni territorio il Petrolchimico è considerato come ’singola unità’, e oltretutto nel calcolo non viene considerato l’indotto”. Lo dice Giuseppe Arancio, deputato regionale del PD e componente della commissione Attività produttive all’Ars, che ha presentato una interrogazione al presidente della Regione e all’assessore alle Attività produttive per chiedere “intervenire presso l’IRSAP affinché venga riconsiderata la distribuzione di personale, in modo da far fronte alla quantità ed alla complessità degli adempimenti connessi alle specificità ed alle criticità della sua area industriale”.

Arancio ricorda inoltre che, in base ad una norma recentemente approvata dall’ARS, tra qualche mese verrà rinnovata la governance dell’ente. “Pertanto – dice – è opportuno fermare l’attuale revisione della pianta organica e affidare l’adozione del provvedimento al nuovo Cda, che si insedierà entro sei mesi”.

Irsap, interrogazione di Arancio all’Ars: la revisione della pianta organica penalizza Gela 2013-10-17T10:46:47+00:00