Da giovedì a Catania torna il Saem, il salone dell’edilizia del Mediterraneo

CATANIA – Mancano pochi giorni all’inizio della ventunesima edizione di Saem, il Salone dell’Edilizia del Mediterraneo che verrà inaugurato giovedì 24 ottobre al Centro fieristico “Le Ciminiere di Catania”. Ventuno simbolici mattoni, che poggiano sulle fondamenta solide di Eurofiere e di un team di lavoro guidato dal direttore Alessandro Lanzafame. Tutti fattori che hanno permesso di consolidare nel tempo un successo riconosciuto dal comparto degli addetti ai lavori e dal pubblico, e che ogni anno è accreditato da una grande affluenza.
La filosofia che segna le tappe del successo di Saem è semplice, come spiega Lanzafame: «Non lasciarsi travolgere dalle oggettive difficoltà economiche di questo momento – afferma – ma approcciarsi ai cambiamenti in modo costruttivo, appunto. Ciò è possibile anche grazie alla fiducia e collaborazione che prestigiosi enti e associazioni regionali e nazionali ripongono in Saem, edizione dopo edizione, come ad esempio l’Anis (Associazione Nazionale Ingegneria della Sicurezza) che ha scelto il Salone per il suo convegno annuale e l’Ance Catania per il focus “Rinnovare il patrimonio edilizio, attività di prevenzione e opportunità di sviluppo”, entrambi in programma venerdì 25. Oltre, naturalmente, alle tante aziende che credono nel valore dell’esposizione; all’approfondimento della convegnistica sulle tematiche di settore; allo spazio riservato al front office con i consulenti, agli aggiornamenti in tema di energia e ambiente».

Lavori in corso per l’allestimento dell’area espositiva di oltre 15mila mq che aprirà le porte al pubblico giovedì 24, quando il taglio del nastro – ore 10.30 – sarà affidato a Nicolò Marino, assessore regionale all’Energia e ai Servizi di Pubblica utilità Acque e rifiuti, insieme al direttore Lanzafame, all’assessore comunale ai Lavori pubblici Luigi Bosco, ai presidenti dell’Ordine e della Fondazione degli Ingegneri di Catania Santi Maria Cascone e Aldo Abate, ai presidenti dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti di Catania Giuseppe Scannella e Paola Pennisi, al presidente Anis Antonio Leonardi.

La nuova edizione (che si svolgerà fino a domenica 27 ottobre, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00) presenta un prestigioso calendario di seminari specializzati sui temi tecnici e di più ampio respiro: il risparmio energetico, la sicurezza nei cantieri, l’evoluzione dei sistemi e delle tecnologie per una gestione autonoma e sostenibile delle risorse, l’architettura contemporanea e l’evoluzione normativa, la sicurezza antisismica.

Da giovedì a Catania torna il Saem, il salone dell’edilizia del Mediterraneo 2013-10-21T14:22:08+00:00