Catania, la CamCom lancia un bando di accompagnamento delle pmi

Si chiama  “Accompagnamento alle imprese” e consiste nell’individuare punti di forza e punti di debolezza – o per meglio dire “di miglioramento” – delle aziende, per poi traghettarle verso l’eccellenza,  grazie al supporto tecnico altamente qualificato  di esperti aziendalisti. La Camera di Commercio di Catania e il Cif, Comitato imprenditoria femminile, con il supporto operativo di ReteCamere, hanno messo a punto un nuovo programma di “Valorizzazione del tessuto produttivo locale” che consiste nel selezionare dieci piccole e medie  imprese già costituite del Catanese, a prevalente componente femminile, nella ferma convinzione che la ricrescita dello sviluppo nel  territorio possa ripartire proprio dalle imprese gestite da donne, anche con l’ausilio di strumenti di questo genere.

Il bando uscirà a giorni e sarà presentato domani  mercoledi 23 ottobre alle ore 10,30, nella sala giunta della Camera di Commercio. Lo illustreranno il segretario generale della Camera di Commercio, Alfio Pagliaro, la presidente del Cif, Raffaella Mandarano e un funzionario di ReteCamere.

“Si tratta di un progetto pilota a cui speriamo di far seguire iniziative analoghe – spiegano Pagliaro e Mandarano-  Oggi scegliamo di puntare sulle donne, partiamo dunque dalla loro vocazione imprenditoriale che spesso si accorda ad una particolare creatività e propensione ad affrontare l’ impresa con caparbietà e innovazione. La crisi si sconfigge anche superando certi limiti che, purtroppo, continuano a persistere, soprattutto nel nostro Sud: scarsa attenzione al marketing  e alle partnership, e la tendenza a far tutto da sé, ignorando il valore strategico di un analisi aziendale condotta da esperti esterni. Tutti elementi che spesso, possono fare la differenza”.

Catania, la CamCom lancia un bando di accompagnamento delle pmi 2013-10-22T12:05:25+00:00