Formazione continua: a Catania si sperimenta la certificazione

La Regione siciliana non interviene con una norma e i privati si organizzano per regolamentare la certificazione della formazione continua in azienda.  Una sperimentazione che è stata lanciat a a Catania   e riguarderà  la formazione continua realizzata dalle aziende con le risorse di Fondimpresa: la proposta è stata discussa nei giorni scorsi nell’ambito di un tavolo di lavoro organizzato dall’azienda etnea EuroSoluzioni2000 guidata da Saverio Leanza. Si punta così a dare una risposta concreta alla domanda che arriva da aziende e lavoratori. Il progetto coinvolgerà gli enti che si occupano di formazione continua, gli enti bilaterali (le organizzazioni di cui fanno parte imprese e sindacati), Fondimpresa e l’università di Catania. “La certificazione all’università – ha spiegato il responsabile Area Formazione di Fondimpresa Amarildo Arzuffi – è una garanzia per lavoratori e aziende. Certificare le competenze vuol dire rendere tracciabili ed efficenti le spese per la formazione”. Disponibili i vertici dell’Università di Catania: “Dobbiamo prenderci la responsabilità della certificazione – ha detto il delegato del Rettore Giuseppe Speciale del Capitt (Centro per l’aggiornamento delle professioni e per l’innovazione e il trasferimento tecnologico) – ma serve concertazione con le imprese per quanto riguarda le competenze. C’è un’apertuna nel mondo del lavoro, e il processo è avviato dal 1997 sul piano normativo. L’Università deve avere umiltà e avere nel contempo con imprese e sindacati reciproca vigile fiducia. La mancanza di norme regionali non è un handicap in fase sperimentale”. Un’apertura, da parte dell’ateneo di Catania, alla richiesta di formazione sempre più pressante da parte delle imprese. Secondo i dati forniti da Nando Battiato di OBR Sicilia che è l’articolazione territoriale di Fondimpresa, l’isola è al quarto posto in Italia per numero di imprese aderenti ai progetti formativi: 8.500 aziende, e ben 115mila lavoratori. Il 30% delle imprese che scelgono di fare formazione si trova a Catania e nella sua provincia, seguite da quelledi Messinae Palermo. “Solo negli ultimi tre progetti Fondimpresa seguiti da EuroSoluzioni2000 – ha aggiunto il responsabile del piano formativoSaverio Leanza- sono state svolte più di 15mila ore di lezioni aziendali”, con aumenti in percentuale anche del 200% sul numero dei lavoratori coinvolti.

 

Formazione continua: a Catania si sperimenta la certificazione 2012-06-26T17:40:10+00:00