Risorse idriche. Cracolici: per i lavoratori APS si segua stesso percorso del settore rifiuti

“Bisogna creare un soggetto giuridico sul modello delle SRR, a cui vengano assegnati i lavoratori APS, che devono essere utilizzati esclusivamente dai Comuni che avranno in affidamento la gestione del servizio idrico”. Lo dice Antonello Cracolici, parlamentare regionale del PD, a proposito del fallimento di “Acque Potabili Siciliane”.

“Una volta che APS cesserà la sua attività dopo la dichiarazione fallimentare, non si deve disperdere un patrimonio di competenze e professionalità specifiche. E’ necessario individuare questo percorso per i lavoratori del settore delle risorse idriche sulla base di quanto già previsto nel settore dei rifiuti – aggiunge Cracolici – anche per assicurare le necessarie garanzie ai dipendenti della società”.

Risorse idriche. Cracolici: per i lavoratori APS si segua stesso percorso del settore rifiuti 2013-11-04T20:51:42+00:00