Unicredit: in Sicilia 92% dei prelievi dai canali alternativi, diminuiscono le operazioni allo sportello

La Sicilia è particolarmente ricettiva ai servizi bancari innovativi e questo processo sta mostrando un’accelerazione straordinaria. UniCredit ha registrato infatti nei primi nove mesi del 2013 tassi di accesso ai canali alternativi rispetto allo sportello tradizionale decisamente elevati: attraverso ATM, chioschi e internet banking sono stati effettuati il 92,3% dei prelievi, il 64,7% dei versamenti di assegni e contanti sul conto corrente e il 64,6% dei pagamenti. Se si aggiungono poi i dati dello stesso periodo relativi alle operazioni di pagamento delle imposte (78,6%) e delle disposizioni di bonifico (84,8%) effettuate tramite canali evoluti si ha un quadro completo della tendenza in atto.

Riguardo l’utilizzo di canali alternativi di UniCredit in Sicilia, sono circa 455mila i clienti che hanno aderito a questa tipologia di servizi. In tutta la regione sono presenti 747 ATM (postazioni bancomat), di cui 332 evoluti, ovvero in grado di svolgere anche le funzioni di versamento contanti e assegni. Sono attivi poi presso le filiali siciliane di UniCredit 401 chioschi PC e multifunzione, ossia postazioni dalle quali è possibile accedere ai servizi di home banking. Nei primi 9 mesi del 2013, inoltre, UniCredit ha erogato tramite canali alternativi oltre 44 milioni di euro di prestiti ai privati nella sola regione.

Per sviluppare ulteriormente l’utilizzo di canali alternativi UniCredit ha lanciato in questi giorni ulteriori strumenti: un bilancio familiare on-line per tenere sotto controllo le spese; una nuova carta di credito che permette di scegliere con flessibilità cosa pagare a saldo e cosa a rate; nuovi apparecchi bancomat intuitivi e veloci; infine, innovativi device per interagire con la banca da casa e in mobilità.

Più nel dettaglio, il Bilancio Familiare è una nuova funzionalità del servizio di banca via Internet che consente di gestire in modo semplice le spese, classificandole e aggregandole per tipologia e visualizzandole in grafici interattivi, che il cliente può modificare dinamicamente. In questo processo di innovazione si inserisce poi il lancio – che avverrà il 12 novembre – di UniCredit Flexia, la nuova carta di credito che ha come caratteristiche flessibilità, semplicità di utilizzo e chiarezza nei costi. L’offerta di UniCredit si arricchisce inoltre dei nuovi BancoSmart, apparecchiature bancomat più semplici da utilizzare grazie alla grafica intuitiva e alla modalità touch, e più veloci con tempi di prelievo ridotti del 30%. Infine, dopo il successo della prima edizione, UniCredit lancia una nuova operazione in collaborazione con Samsung per ampliare la proposta di accessibilità multicanale. Con Subito Banca 2 infatti vengono offerte nuove e originali modalità di interazione grazie ai device Samsung di ultima generazione, proposti dalla Banca ai clienti con finanziamento a tasso zero, e ai nuovi correntisti con l’offerta di conto corrente con canone gratuito per 24 mesi.

Unicredit: in Sicilia 92% dei prelievi dai canali alternativi, diminuiscono le operazioni allo sportello 2013-11-08T14:06:20+00:00