Investimenti Coop, aprono l’Ipercoop Le Ginestre e il superstore di Bronte

Si completa domani il quadro delle inaugurazioni dei sei nuovi punti vendita Coop in Sicilia, ulteriore conferma della volontà dell’azienda di rafforzare la sua rete nell’isola. Sono 113 i lavoratori che saranno reimmessi in servizio in occasione dell’apertura dell’Ipercoop del centro commerciale Le Ginestre di Tremestieri Etneo e del superstore La Drupe di Bronte, in via Pergolesi, prevista alle ore 9 di domani, giovedì 21 novembre: a Tremestieri per l’occasione saranno presenti il presidente di Ipercoop Sicilia Gabriele Franceschi, il presidente di Supercoop Sicilia Tiziana Primori e l’amministratore delegato di Ipercoop Sicilia Lucio Rossetto mentre a Bronte ci sarà l’amministratore delegato di Supercoop Sicilia Sandro Artini.

Il nuovo investimento di Coop in Sicilia ha consentito di assorbire complessivamente 354 lavoratori rimasti coinvolti nella vicenda Aligrup e di creare altra rilevante occupazione nella logistica e nell’indotto. In particolare, all’Ipercoop del centro commerciale Le Ginestre, che si estende su una superficie di 3.300 metri quadrati, lavoreranno 90 dipendenti mentre il superstore di Bronte, il più grande dei supermercati a insegna Coop in Sicilia con una superficie di oltre 1.700 metri quadrati, impiegherà 23 dipendenti.

Le due aperture di Tremestieri e Bronte rappresentano il suggello alla massiccia operazione portata avanti da Coop che nel giro di una settimana ha consentito di rimettere in moto due ipermercati (tra cui quello tanto atteso del Parco commerciale Le Zagare di San Giovanni La Punta) e quattro supermercati tra le province di Catania e Ragusa: da domani nell’isola il gruppo potrà contare in totale su sette ipermercati, di cui tre nella provincia etnea, e altri 18 punti vendita.

Una presenza rilevante per la prima realtà in Italia nella distribuzione con oltre 7 milioni e 900 mila soci e vendite di 13 miliardi di euro, un’ulteriore dimostrazione di quanto Coop abbia l’Isola nel cuore non solo per gli investimenti diretti, che contribuiscono a dare un rinnovato slancio all’economia del territorio, ma anche per i rapporti instaurati e ormai consolidati con i produttori locali: già ora sono quasi 300 le imprese fornitrici, soprattutto nel settore ortofrutta e agroalimentare, che grazie a Coop hanno avuto l’opportunità di vendere in tutta Italia i propri prodotti generando un fatturato di oltre 300 milioni di euro. Quaranta sono quelle che realizzano prodotti a marchio Coop, sottoposti a rigidi controlli per rispondere agli elevati standard richiesti dall’azienda e approvati dai consumatori. Dodici tra queste sono diventate alfieri dell’eccellenza gastronomica siciliana, entrando a far parte dell’esclusiva linea “FiorFiore” che valorizza le specialità tipiche del territorio. Tra l’altro in Sicilia Coop è presente da tempo con l’Associazione Siciliana Consumo Consapevole che vanta già qualcosa come 70 mila soci: l’associazione investe in attività sociali e di educazione al consumo e i suoi membri ottengono benefici concreti dalla spesa in Coop.

 

Investimenti Coop, aprono l’Ipercoop Le Ginestre e il superstore di Bronte 2013-11-20T18:52:25+00:00