Sicilia E-Servizi, c’è l’ok per Ingroia

  La Camera di commercio di Palermo ha registrato il verbale dell’assemblea dei soci della società partecipata della Regione, SiciliaeServizi. E nei primi giorni della prossima settimana l’ex- procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, potrà prendere le redini della società nella qualità di commissario straordinario. Un insediamento che era stato bloccato dall’ex-amministratore della stessa SiciliaeServizi, Vitale, che sosteneva invece che per liquidare la partecipata fosse necessaria una legge dell’Ars. Ma un parere dell’Avvocatura dello Stato ha ribaltato la situazione, censurando anche il comportamento del notaio che aveva verbalizzato la seduta dell’assemble dei soci. Cosicché, forte del parere dell’Avvocatura dello Stato, il presidente della Regione, Crocetta, ha depositato il verbale con cui si disponeva il commissariamento della società e la nomina di Ingroia.

Sicilia E-Servizi, c’è l’ok per Ingroia 2013-11-21T07:41:08+00:00