Ambiente, in vendita il prontuario per evitare gli illeciti

Quali sono le tecniche investigative da applicare nelle indagini sui reati ambientali in materia di rifiuti? Come controllare e sanzionare un trasporto illecito di rifiuti? Come si legge e si contesta un formulario d’identificazione dei rifiuti o un registro di carico e scarico? Come si distingue un rifiuto da un non rifiuto? Quali sono gli atti di polizia giudiziaria da compilare? Quali sono i trucchetti e le tecniche degli ecocriminali? Sono queste alcune delle domande a cui cercano di rispondere le 520 pagine di spiegazioni, di casi pratici, di schemi e schede sintetiche suddivisi in quattro parti e 18 capitoli aggiornato anche con le ultime modifiche al Testo Unico ambientale. E’ questa in sintesi la struttura del “prontuario degli illeciti sui rifiuti” scritto da Tiziano Granata, un Assistente della Polizia di Stato, esperto di rifiuti che da anni collabora con procure ed uffici di polizia in indagini sui reati ambientali. È laureato in chimica, ha un dottorato di ricerca, un master in criminologia, diverse pubblicazioni, docenze in materia di crimini ambientali e tecniche d’indagine. Inoltre da quindici anni cura il capitolo Sicilia dell’annuale “Rapporto Ecomafia” di Legambiente.

Il manuale è il frutto di un lungo lavoro di ricerca, di analisi delle normative, della giurisprudenza del settore, delle tecniche d’indagine adottate da magistrati e forze dell’ordine e dell’esperienza pratica dell’autore. Esso ha un’impostazione teorico pratica unica nel suo genere. Essenzialmente è rivolto a coloro che operano nell’attività di accertamento e prevenzione dei reati in materia di rifiuti (Forze dell’ordine, polizia municipale e provinciale, guardie parco, ecc.) e proprio per questo è di grande utilità anche per i consulenti ambientali e i vari professionisti che operano o intendono operare nel settore.

La normativa sui rifiuti è, infatti, la più vasta, complessa ed articolata, di quelle ambientali. Ciò a causa dei continui mutamenti ed evoluzioni, che costringono Forze di Polizia, Enti e Organi di controllo e gli stessi operatori del settore, a continui aggiornamenti. Si tratta di un utile strumento che permette di districarsi nel groviglio di norme che regolamentano il settore la cui difficoltà molto spesso portano a commettere numerosi errori e ripercussioni sull’esito finale delle indagini o sulla gestione legale dei rifiuti da parte delle aziende.

Il manuale si compone di una prima parte che riassume un excursus sul fenomeno della criminalità ambientale in Italia e del fenomeno dell’ecomafia. Capire le strategie e le tecniche dei trafficanti permette di affinare la capacità di osservazione degli operatori e soprattutto di analizzare azioni che altrimenti non sarebbero facilmente identificabili come illecite. Numerose inchieste giudiziarie in materia di rifiuti hanno permesso di stilare un elenco delle numerose tecniche utilizzate dai trafficanti di rifiuti per eludere ed evitare il sistema di controllo. La seconda parte riguarda il quadro normativo con le definizioni e la classificazione dei rifiuti. Gli argomenti vengono sviluppati in funzione della tipologia di attività di gestione degli stessi. All’interno di ogni sezione sono presenti schemi operativi che permettono in individuare immediatamente le informazioni necessarie durante i controlli. Gli argomenti più complicati vengono resi semplici anche con l’aiuto di estratti di giurisprudenza in materia di rifiuti. La terza parte riguarda alcune particolari rifiuti che vengono regolamentati da altre norme collegate comunque al testo unico ambientale: la gestione dei rifiuti sanitari e le norme speciali nelle aree dichiarate in emergenza rifiuti. La quarta ed ultima parte raccoglie un’appendice normativa con i codici CER dei rifiuti, facile da consultare al fine di identificarne immediatamente la tipologia. Alla fine di ogni capitolo è presente il vero e proprio prontuario con le violazioni e le sanzioni. In ogni scheda sono indicati anche i riferimenti operativi di polizia giudiziaria che aiutano l’operatore nella scelta degli atti da compiere.

Il “prontuario degli illeciti sui rifiuti” in un formato tascabile (11 x 14) facile da consultare ed è edito dalla Casa Editrice Youcanprint. È possibile trovarlo, al costo di 23 euro, in tutte le librerie online.

Ambiente, in vendita il prontuario per evitare gli illeciti 2013-12-21T10:01:02+00:00