Nuovo Cda a Fidimpresa Confidi di Sicilia

Fidimpresa Confidi di Sicilia riparte dal nuovo Consiglio d’amministrazione, che passa da undici a cinque membri ed è presieduto dall’imprenditore catanese Alfio  Baudo. La  vicepresidenza è affidata all’esponente  degli  imprenditori  ennesi  Nino  Grippaldi e a completare il  consiglio  sono i rappresentanti  scelti  dalle  imprese  socie  di  Siracusa  e  Ragusa,  Domenico  Cutrale e Salvatore Molè, e  il tecnico Salvatore Calà.
L’elezione del Cda segue le assemblee che tra  dicembre  e  gennaio si sono svolte sotto  la  guida  del  Collegio sindacale composto  da  Carmela  Ficara, Giombattista  Di  Blasi  e  Rino  Astorina – definendo, a grandissima maggioranza, gli ambiti di Fidimpresa.
“A due mesi – ha spiegato il presidente Baudo – dal provvedimento di Banca d’Italia che aveva decretato l’uscita del Confidi dall’elenco speciale degli intermediari 107, gli azionisti di Fidimpresa hanno tempestivamente  adottato  tutti  i  provvedimenti  di  salvaguardia dell’ingente  patrimonio posto a garanzia degli affidamenti concessi dalla banche alle imprese socie del Consorzio”.
“Fidimpresa – ha aggiunto Baudo – potrà dunque esercitare al meglio le attività di garanzia a favore delle imprese socie, facendo altresì tesoro delle indicazioni di Banca d’Italia. Così, forte di una  politica di sviluppo e buone pratiche, Ci presentiamo alle imprese siciliane come il più rappresentativo, organizzato, indipendente  ed economicamente forte Confidi 106”. 
Nuovo Cda a Fidimpresa Confidi di Sicilia 2014-02-07T10:53:45+00:00