Un piccolo tesoro che non si sa di avere sotto il naso, i casi di anatocismo bancario

di Alessia Cardella
Con il termine anatocismo si intende la capitalizzazione degli interessi a debito su un capitale con cadenza trimestrale, affinché essi siano a loro volta produttivi di altri interessi (in pratica è il calcolo degli interessi sugli interessi).
Anatocismo, dunque, non è altro che l’insieme di interessi su interessi che i cittadini, le aziende, e gli enti pubblici hanno pagato alle banche e che le banche non avevano nessun diritto di incassare.
Per questo motivo, il recupero dell’anatocismo è un’opportunità molto interessante in quanto potrebbe davvero consentire di ottenere il rimborso delle somme ingiustamente estorte oltre naturalmente ai relativi interessi legali.
Aziende, Enti pubblici e privati o Persone fisiche che siate, avrete la possibilità di recuperare ingenti somme di denaro sui conti correnti aperti prima del 22-04-2000.
I vostri vecchi estratti conto non sono dunque carta straccia di cui liberarsi, ma un piccolo tesoretto di cui prendere possesso.
Per altre informazioni rivolgersi a:
M&G Consulting srl
0922 595239
www.megconsulting.it

Un piccolo tesoro che non si sa di avere sotto il naso, i casi di anatocismo bancario 2014-03-07T13:47:10+00:00