Sicilia, Addio Pizzo travel diventa tour operator

La nuova sede legale di Addiopizzo Travel, al primo piano della stazione ferroviaria di Isola delle Femmine, è frutto dell’accordo con Rete Ferroviaria Italiana. È l’ex abitazione del capostazione ormai in disuso e sarà intitolata a Peppino Impastato, il giovane militante di Democrazia Proletaria assassinato dalla mafia il 9 maggio del 1978 a Cinisi, proprio su quella linea ferrata che da Palermo conduce a Trapani.

È presente alla conferenza stampa il fratello di Peppino, Giovanni Impastato che ha fondato Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato. Presenti anche Alessandro Rais, Direttore Generale dell’Assessorato Regionale al Turismo, Pietro Di Miceli Direttore Sicilia Film Commission, Anna Pedroncelli del Programma Sensi Contemporanei – Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, Filippo Parrino di Legacoop Palermo e l’ing. Arturo Spataro di Rete Ferroviaria Italiana.

Dopo alcuni anni di rodaggio col supporto del tour operator A.L.I., Addiopizzo Travel, diventata dapprima cooperativa nel 2013 iscritta a Legacoop, ottiene adesso la licenza di tour operator. 

“Intitolare la sede a Peppino è un gesto doveroso oltre che ovvio – afferma Dario Riccobono, presidente di Addiopizzo Travel – È stato il primo a legare il concetto di bellezza a quello di lotta alla mafia e per questo per noi è un modello. Facendo crescere quotidianamente la rete di imprenditori che hanno detto no al pizzo, proviamo infatti a promuovere la vera bellezza della Sicilia”.

Numerose anche le altre novità che riguardano Addiopizzo Travel come il nuovo sito web www.addiopizzotravel.it e una APP per smartphone, che consentiranno ai turisti di prenotare la loro struttura ricettiva pizzo-free e anche i pacchetti vacanza per l’estate 2014.

Usando il motore di ricerca, è possibile consultare l’elenco delle strutture, trovando informazioni e foto che aiuteranno a orientarsi nella scelta. Lo staff di Addiopizzo Travel è a disposizione per consigliare la struttura che più si adatta ai desideri e alle esigenze del viaggiatore. E grazie a Tundesign, Addiopizzo Travel avrà anche una app che consentirà di prenotare la struttura pizzo-free o il tour anche dallo smartphone.

Tundesign, azienda che aderisce alla rete Pago chi non paga, ha realizzato gratuitamente l’app per supportare l’attività di Addiopizzo Travel.

“Gli alberghi, gli agriturismi e i bed & breakfast del nostro circuito, oltre ad essere accoglienti e adatti a tutte le esigenze, sono tutti pizzo-free: una garanzia su una scelta di campo netta e coraggiosa da parte di chi li gestisce” aggiunge Edoardo Zaffuto uno dei soci della cooperativa.
 

Altra novità sulla quale sta lavorando il neo tour operator è il progetto “Sicilia pizzo-free”, sostenuto dal Programma Sensi Contemporanei promosso dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e dal Dipartimento del Turismo della Regione Siciliana: “Il progetto, tuttora in corso, prevede l’ideazione, realizzazione e commercializzazione di due tour – annuncia Francesca Vannini parenti, socia di Addiopizzo Travel per cui si occupa di programmazione – uno in bicicletta nell’entroterra palermitano, più precisamente nell’Alto Belice corleonese, già sul mercato e acquistato da un tour operator norvegese, e un altro sui luoghi del cinema e della letteratura”.
“Tale progetto – continua Francesca – ha consentito ad alcuni giovani di divenire protagonisti nel fare impresa in Sicilia: ad oggi, infatti, sono attivamente coinvolti nel progetto sei giovani dai 28 ai 38 anni. E c’è motivo di credere che aumenteremo nel prossimo futuro”.

Dal 2009 ad oggi hanno viaggiato in Sicilia con Addiopizzo Travel 10.945 viaggiatori.

Ad oggi si stimano € 615.671 di fatturato solo verso imprese del circuito Addiopizzo.
Ogni viaggiatore, anche chi sceglie solo escursioni, lascia una quota di donazione alle realtà associative coinvolte, sotto forma di quota solidale: ad oggi poco meno di 20mila euro sono stati donati al Comitato Addiopizzo Onlus, mentre poco più di 8mila sono le quote di donazione per le associazioni antimafia coinvolte dal progetto (Casa Memoria P. Impastato, Telejato, Libera, Libera Junior, Centro Documentazione G. Impastato , ecc.).

Ultima novità, ma non per importanza, sono i nuovi pacchetti vacanza che Addiopizzo Travel propone per l’estate 2014. Si tratta di quattro week-end con diversi temi: antimafia, mare e natura. Tre saranno prenotabili in qualunque week-end di luglio e agosto. Il quarto week end, questo in data fissa, sarà nel ragusano dal 25 al 27 luglio, per esplorare le bellezze della Sicilia orientale.

Sicilia, Addio Pizzo travel diventa tour operator 2014-06-12T13:29:18+00:00