Sicilia, agricoltura: registrato il marchio comunitario Qs-Qualità sicura Sicilia

Si chiama Qs-Qualità sicura Sicilia. E’ questo il nuovo marchio comunitario registrato dall’assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana.
L’obiettivo, si legge in un avviso pubblicato sui quotidiani a firma del direttore generale Rosaria Barresi, è quello di valorizzare i prodotti agricoli e alimentari con un elevato standard qualitativo controllato; far conoscere ai consumatori, attraverso azioni informative e pubblicitarie, le caratteristiche qualitative dei prodotti e dei servizi contrassegnati dal marchio; promuovere e sostenere il marketing commerciale e la vendita di tali prodotti.
Il marchio, spiegano dalla Regione, garantisce la qualità e l’origine del prodotto assicurandone la tracciabilità completa e risponde alle prescrizioni di cui agli orientamenti comunitari per gli aiuti di Stato nel settore agricolo e forestale 2007-2013 (2006/C 319/01).
Il marchio può essere concesso in uso a tutti gli operatori dell’Unione europea compresi nelle categorie di produttori, condizionatori, confezionatori e ristoratori, in forma singola o associata, iscritti nel registro delle imprese della CCIAA o presso organismi analoghi di altri stati membri dell’Unione Europea, che ne facciano richiesta a questa Regione.
La concessione dell’uso del marchio è disciplinata da quanto previsto dalla Carta d’uso del Marchio Regionale approvata con D.A. n. 3261 del 18/10/2012.
per ulteriori informazioni: www.regione.sicilia.it

Sicilia, agricoltura: registrato il marchio comunitario Qs-Qualità sicura Sicilia 2014-06-14T08:10:27+00:00