Sicilia, Anas: aggiudicate due gare d’appalto per 1,8 milioni

Oggi l’Anas ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale gli esiti relativi a due gare d’appalto finalizzate ai lavori di manutenzione ordinaria conseguenti a emergenze e danni, nonché alla pulizia del piano viabile, delle opere d’arte e idrauliche e relative pertinenze, e al ripristino della pavimentazione in tratti saltuari, per un investimento complessivo di oltre un milione e ottocento mila euro.

La prima gara riguarda le province di Caltanissetta, Catania, Enna e Siracusa. Saranno interessate le strade statali 192 “Della Valle del Dittaino”, 284 “Occidentale Etnea”, 288 “Di Aidone”, 385 “Di Palagonia”, 417 “Di Caltagirone”, 575 “Di Troina”, 121 “Catanese”, da Catania fino al bivio con la statale 117, 117bis “Centrale Sicula” dal km 73,240 al km 91,830 e la 124 “Siracusana”, lungo i primi 33 km. Gli interventi comporteranno un investimento complessivo di 888 mila euro e dovranno essere portati a termine dall’impresa Sion srl di Gela, aggiudicataria della gara, entro 365 giorni dalla data di consegna.

La seconda gara, per un importo di 917 mila euro, interesserà le province di Messina e Catania e le lavorazioni dovranno essere ultimate entro 360 giorni dalla data di consegna.

Oggetto della gara saranno le strade statali del messinese 116 “Randazzo-Capo d’Orlando”, 185 “Di Sella Mandrazzi”, 289 “Di Cesarò”, 114 “Orientale Sicula”, dal km 8,300 al km 54,400, 113 “Settentrionale Sicula”, dal km 5,175 al km 125,000, e la relativa diramazione costiera da Messina a Villafranca Tirrena. Rientra nel bando anche la statale 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, nel tratto ricadente in provincia di Catania, dal km 156,500 al km 215,627. È risultata aggiudicataria della gara l’impresa Lagati Santo.

Sicilia, Anas: aggiudicate due gare d’appalto per 1,8 milioni 2014-06-16T11:13:57+00:00