Sicilia, finanziamenti per chi fa impresa nel turismo e nella cultura

Avviare un’impresa in Sicilia nel settore turistico e culturale con le agevolazioni dell’Autoimpiego gestite da Invitalia. L’opportunità è stata presentata oggi a Gela (Caltanissetta) alla presenza di Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana, Michela Stancheris, assessore regionale al Turismo, Angelo Fasulo, sindaco di Gela, Lina D’Amato, responsabile gestione incentivi di Invitalia, e da Sviluppo Italia Sicilia, partner dell’iniziativa.

Sono disponibili 18 milioni di euro messi a disposizione dal Programma Operativo Interregionale “Attrattori naturali, culturali e turismo” FESR 2007-2013. Le risorse sono state stanziate dal Ministero dello Sviluppo Economico con il duplice obiettivo di riqualificare l’offerta turistico-culturale e paesaggistica della Regione e sostenere la nascita di nuove iniziative imprenditoriali nei in tre poli-obiettivo: “Sicilia greca”, “Sicilia dei Sicani e degli Elimi” e “Dalla Valle dei Templi alla Villa Romana”.
Gli aspiranti imprenditori siciliani interessati a cogliere l’opportunità possono contare sui finanziamenti che Invitalia eroga attraverso la misura Autoimpiego (decreto legislativo 185/2000). In 17 anni di operatività, dal 1996 al 2013, l’Autoimpiego in Sicilia ha finanziato oltre 16.000 imprese (56.000 le domande presentate), che hanno creato 25.000 nuovi posti di lavoro. La metà delle iniziative agevolate riguarda giovani con meno di 35 anni, mentre i settori più rappresentati sono il commercio, il turismo e i servizi alle Pmi.

Sicilia, finanziamenti per chi fa impresa nel turismo e nella cultura 2014-07-07T16:15:53+00:00