Sicilia, ddl dei 5 Stelle per le cooperative di comunità

Presentato il Ddl per la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle “Cooperative di comunità” nel territorio siciliano. Il testo, targato M5s, intende dare organicità ed una cornice normativa alle esperienze pionieristiche nate in diversi parti d’Italia per consentire un loro espandersi ordinato ed armonico anche nella nostra Regione.

“La Cooperativa di comunità – afferma la deputata Cinquestelle Angela Foti, prima firmataria del testo di legge – può porre in essere tutte le attività che rispondono ai bisogni della comunità e, in particolare, quelli che la mano pubblica o l’iniziativa privata non riescono a garantire”. Nel Ddl vengono fatti degli esempi pratici: “La valorizzazione turistica, il recupero dei beni ambientali e monumentali, il recupero delle produzioni tradizionali (agricole, pastorali, artigianali), il recupero di tradizioni culturali, il miglioramento dell’arredo e dell’igiene dei luoghi comuni, la fornitura di servizi in supporto delle fasce deboli della popolazione nonché la produzione”.

“Il riconoscimento della funzione sociale della Cooperativa di comunità – continua Foti – permetterà alla nostra Regione di efficientare e performare le misure in favore dei piccoli centri, nonché dei quartieri delle città in cui vivono persone che soffrono il disagio proprio delle periferie economiche e sociali”.

Il testo prevede la creazione dell’Albo regionale delle Cooperative di comunità. “Soltanto chi ne farà parte – conclude Foti – potrà accedere alle agevolazioni definite dalla Regione. Infatti, il Ddl prevede anche una serie di aiuti che la Regione si impegna a mettere in campo, a sostegno delle cooperative di comunità siciliane”.

Sicilia, ddl dei 5 Stelle per le cooperative di comunità 2014-07-17T11:38:45+00:00