Sicilia, Comuni in crisi di liquidità: appello dell’Anci alla Regione

L’Anci Sicilia sollecita, in una nota inviata al presidente della Regione Rosario Crocetta e all’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Patrizia Valenti, l’erogazione dei trasferimenti previsti dall’articolo 6 (assegnazioni finanziarie dei Comuni) e dall’articolo 30 (personale precario) della L. R. 28 gennaio 2014 n. 5.
“A causa della mancata determinazione ed erogazione di risorse regionali loro destinate, infatti – ha dichiarato Leoluca Orlando, Presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani – numerosi Comuni si trovano da un canto nell’impossibilità di approvare i bilanci di previsione e dall’altro in una situazione di grave crisi di liquidità, che in alcuni casi ha già prodotto l’esaurimento dell’anticipazione di tesoreria”.
“La drammatica crisi finanziaria e di liquidità in cui versano gli Enti locali siciliani – continua Orlando – interferisce negativamente sull’azione amministrativa con conseguente grave disagio per i cittadini”
“Pertanto – conclude il Presidente Anci Sicilia – nelle more della definizione delle procedure per il riparto dei fondi, è indispensabile che il Governo regionale proceda, in tempi brevissimi, ad un’ulteriore anticipazione sulle assegnazioni destinate ai Comuni .”

Sicilia, Comuni in crisi di liquidità: appello dell’Anci alla Regione 2014-08-26T14:42:53+00:00