Cento voci ricordano Sciascia, maratona online

Condividi
Leonardo Sciascia in un’opera di Andrea Vizzini donata dall’artista a “CasaSciascia”

Saranno oltre cento grandi voci a ricordare i cento anni dalla nascita di Leonardo Sciascia da venerdì 8 gennaio con una iniziativa della “Strada degli scrittori” sui canali online. Una “Maratona Sciascia” che coinvolgerà dalle ore 10 su Facebook, Youtube e sul sito www.stradadegliscrittori.it.


    Più di cento personalità fra scrittori, giornalisti, registi, attori, uomini politici, artisti, docenti universitari, giuristi e filosofi. Tutti a raccontare, anche sabato 9 e domenica 10 gennaio, il proprio Sciascia, evocando ognuno in tre minuti un aneddoto, una riflessione critica, una pagina.
    Preceduta da una introduzione di Felice Cavallaro, direttore della “Strada”, e aperta venerdì da Paolo Mieli, Ferruccio De Bortoli, Marco Damilano, Marcello Sorgi, Francesco Merlo, Pigi Battista, Marco Tarquinio e tanti altri editorialisti, la maratona proseguirà con Stefania Auci, Walter Veltroni, Vittorio Sgarbi, Giuseppina Torregrossa, Nadia Terranova, Tea Ranno, Catena Fiorello, Silvana Grasso, Matteo Collura, Gaetano Savatteri e decine di scrittori.

Nel corso della maratona si alterneranno cattedratici, giuristi, esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo, numerose personalità del mondo politico e del giornalismo. Ci saranno anche intermezzi artistici e collegamenti con Racalmuto, la casa in cui lo scrittore visse con zie, moglie e figlie, la campagna di Contrada Noce, la Fondazione Sciascia. Alle 18.00 di venerdì anche una diretta da Casa Sciascia. Lo scrittore Maurizio de Giovanni dialogherà online con Gaetano Savatteri, in collegamento con Felice Cavallaro, presenti Pippo Di Falco, Salvatore Picone, Gigi Restivo e altri testimoni che hanno conosciuto Sciascia.

Il documentario “Leonardo Sciascia. Scrittore alieno“, in onda in prima visione venerdì 8 gennaio alle 21.15 su Sky Arte (canali 120 e 400 di Sky), porta in primo piano il suo essere alieno alle logiche italiche, il suo essere una anomalia. Scritto da Marco Ciriello, diretto da Simona Risi, con la voce narrante di Gioele Dix, il film è diviso in quattro sezioni – Sicilia, Politica, Religione, Giallo – che riassumono il mondo biografico, letterario e politico dello scrittore e ricostruiscono gli elementi del suo illuminismo nato accanto alle zolfatare siciliane ma che ha valore universale.

Sciascia: documentario su Sky Arte

Con la sua visione, Sciascia ha infatti attraversato, nella ricerca ostinata del piu’ alto senso civico, un lungo e travagliato capitolo della storia italiana, tra il caso Moro, la scomparsa di Ettore Majorana, la mafia e l’antimafia, la Chiesa. Pur parlando di fascismo, della nascita della Repubblica, del compromesso storico e della Santa Inquisizione Spagnola, Sciascia ha vinto e superato il suo stesso tempo, e’ rimasto estraneo a tutto quello che ha raccontato e ha materializzato, pur vivendo apparentemente isolato nella provincia siciliana, un’altra Sicilia, che illumina – ancora – il resto della nazione. Nel film la voce dello stesso Sciascia – che racconta di sé e del suo rapporto con la scrittura – si unisce a quella di Fulvio Abbate, Roberto Alajmo, Roberto Andò, Giuseppe Ayala, Emma Bonino, Felice Cavallaro, Matteo Collura, Franco Cordelli, Giuseppe Leone, Gaetano Savatteri, Antonio Sellerio, Vittorio Sgarbi, Emanuele Macaluso, Leoluca Orlando e Marcelle Padovani – e si intreccia con quella dei suoi familiari, restituendo il ritratto di un uomo comune e straordinario insieme.


   

https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/01/sciascia.jpg

0 thoughts on “Cento voci ricordano Sciascia, maratona online”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.