Il Covid ferma anche le rapine in banca: dimezzate in Sicilia nel 2020

in No Comment
Province siciliane https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2020/12/hand-3052115_640.jpg https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2020/12/hand-3052115_640-150x150.jpg il Mattino di Sicilia - Giornale della Sicilia 0 https://ilmattinodisicilia.it/il-covid-ferma-anche-le-rapine-in-banca-dimezzate-in-sicilia-nel-2020/#respond
137
Condividi

Più che dimezzate le rapine in banca Sicilia. Nei primi nove mesi del 2020, infatti, sono stati 13 i colpi allo sportello effettuati nella regione contro i 33 dello stesso periodo del 2019, con un calo del 60,6% (vedi tabella).  È questa la fotografia che emerge dai dati di Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, dai quali risulta anche un calo del fenomeno a livello nazionale: complessivamente, infatti, le rapine allo sportello sono passate da 211 nei primi nove mesi del 2019 a 92 del 2020 (-56,4%). Nei primi tre trimestri del 2020, cala anche il cosiddetto indice di rischio – cioè il numero di rapine ogni 100 sportelli – che è passato da 1,1 a 0,5 a livello nazionale e da 2,8 a 1,4 in Sicilia.

L’indagine Ossif è stata presentata oggi al convegno Banche e Sicurezza 2020, la due giorni di lavoro sui temi chiave della sicurezza in banca.

Leggi anche:  Mafia: confisca da 40 milioni all'imprenditore Giovanni Pilo
https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2020/12/hand-3052115_640.jpg

0 thoughts on “Il Covid ferma anche le rapine in banca: dimezzate in Sicilia nel 2020”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.