Sammartino: “Finanziaria di tagli senza alcun tipo di investimenti”

Condividi

“La Finanziaria del Governo regionale dimentica i giovani, la cultura, il trasporto pubblico locale, i disabili, e persino gli aiuti alle popolazioni colpite dalle calamità naturali, come i terremotati e gli alluvionati di Catania. E’ questa l’idea che ha Musumeci della Sicilia?”. 

Lo afferma Luca Sammartino, presidente della V commissione Ars e deputato Pd, dopo l’approvazione in Commissione Bilancio della Finanziaria.

“Nonostante i roboanti annunci di accordi con lo Stato – prosegue il parlamentare regionale del Pd – questa manovra non prevede alcun tipo di stanziamento di risorse economiche. Solo tagli. Nel settore agricolo sono così a rischio gli stipendi dei Consorzi di bonifica, dell’Istituto Vite e Vino e dell’Esa mentre il settore dello spettacolo è particolarmente colpito, con l’azzeramento del Fondo Unico Regionale per lo Spettacolo, i meno 1,8 milioni al Teatro Bellini di Catania, che mette a rischio il futuro dell’ente”. 
“Sono state tagliate perfino le somme per la manutenzione degli edifici scolastici, viene ridotto di oltre 1 milione lo stanziamento per l’obbligo formativo. Dove sono gli investimenti? I siciliani non meritano questo” – conclude Sammartino.

Leggi anche:  Sorella Sanità: Cassazione annulla ordine di arresto per deputato Carmelo Pullara
https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/06/luca-sammartino.png

0 thoughts on “Sammartino: “Finanziaria di tagli senza alcun tipo di investimenti””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *