La vicenda ruota attorno alla liquidazione da parte dell' ex dirigente della Formazione Annarosa Corsello, processata in ordinario, di 11 milioni di euro in extra-budget agli enti di formazione professionale in aggiunta alle somme previste inizialmente dal Piano dell'offerta formativa regionale