A colpi di interviste, comunicati stampa, post su Facebook. Il caso Palermo arriva a Genova (e Milano) e avrà conseguenze anche (e soprattutto) a Roma