Schiacciato da un debito di 1,6 miliardi il Comune siciliano è ufficialmente in stato di crac. Il sindaco Pogliese: "Abbiamo provato in ogni modo di evitarlo"