Il coordinatore della campagna elettorale di Davide Faraone per le primarie del 16 dicembre getta acqua sul fuoco delle polemiche