Si potranno attivare nuove convenzioni con gli esercizi commerciali accreditati e semplificare l'erogazione dell'assistenza per i circa 15 mila cittadini celiaci e i loro familiari