Variante Covid, bloccati i voli dalla Gran Bretagna. Riunione d’emergenza Ue

Condividi

Variante Covid, ora si muove l’Unione Europea. La presidenza tedesca dell’Unione Europea “ha invitato domani alle 11 i rappresentanti dei Paesi membri ad una riunione d’emergenza del meccanismo di risposta alla crisi (Ipcr) per coordinare la risposta alla nuova variante del coronavirus nel Regno Unito“. Lo ha annunciato su twitter il portavoce della presidenza tedesca, Sebastian Fischer.

Oggi l’Eliseo ha riferito di contatti tra Emmanuel Macron, Angela Merkel, Ursula Von der Leyen e Charles Michel. La notizia arriva dopo che alcuni Paesi Ue, compresa l’Italia, hanno adottato lo stop dei collegamenti con il Regno Unito. Anche la Spagna ha sottolineato la necessità di una risposta “coordinata” europea sulla questione della sospensione dei voli.

Dello stesso tenore le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza: “È indispensabile il massimo coordinamento europeo sulle misure relative alla Gran Bretagna. Solo decisioni uniformi e condivise possono aiutarci a gestire al meglio la situazione fuori dall’emergenza di queste prime ore”, afferma Speranza.

le prime informazione dicono che sembra non fare maggiori danni ma produce piu’ contagiati e questo resta un problema molto serie. Da primissime informazioni sembra che i vaccini possano funzionare ugualmente ma servono informazioni piu’ solide”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza durante la trasmissione “mezz’ora in +” condotto da Lucia Annunciata. “Gia’ ieri sera ho dato incarico ai nostri impianti agli uffici di verificare le sequenze genomiche nel nostro paese, dobbiamo assolutamente fare tutte le verifiche del caso”. 

“Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione”: scrive il ministro in un post su Fb. “La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza”. 

Il governo olandese ha sospeso tutti i voli passeggeri dal Regno Unito fino al primo gennaio, dopo la scoperta nei Paesi Bassi di un caso di contaminazione con una nuova variante britannica del coronavirus. Il ministero della Salute olandese “raccomanda che qualsiasi introduzione di questa variante del virus sia limitata il più possibile, limitando e controllando il movimento di passeggeri in arrivo dal Regno Unito”. E successivamente la stessa decisione è stata adottata anche dalla Francia e dalla Germania. Nella stessa direzione la Francia, riferisce Bfmtv, aggiungendo che una decisione ufficiale sarà presa in giornata. 

Leggi anche:  Rifiuti, operativo il piano della Regione siciliana

 “Il Regno Unito – ha spiegato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio – ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il Ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna. La nostra priorità è tutelare l’Italia e i nostri connazionali”, ha annunicato su Facebook il ministro.

A Fiumicino sono stati predisposti test per tutti gli arrivi. “Bene la scelta del Governo di bloccare i voli da Londra. A Fiumicino abbiamo predisposto tampone per tutti gli arrivi degli aerei già in volo”, scrive su twitter il governatore del Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti. 

Intanto  è atterrato all’aeroporto di Fiumicino il volo British BA 560 proveniente da Londra Heathrow, con a bordo circa 110 passeggeri. Potrebbe essere l’ultimo volo in arrivo allo scalo romano dalla Gran Bretagna dopo l’annuncio della sospensione dei voli deciso dalle autorità italiane per via della variante del Covid.

E’ stata attivata la procedura di sorveglianza sanitaria e controllo per i voli in arrivo negli scali romani dal Regno Unito. Eventuali passeggeri positivi al tampone saranno trasferiti allo Spallanzani per il monitoraggio e lo studio dell’eventuale variante del Covid.  

Oms Europa chiede ai Paesi di “rafforzare i controlli” dopo la scoperta in Gran Bretagna di una nuova variante del Covid-19, che si diffonderebbe più velocemente. L’Oms inoltre raccomanda ai suoi membri di “aumentare la capacità di sequenziamento” del virus per capirne di più sui rischi posti dalla variante, ha detto un portavoce dell’organismo. 

 Le “informazioni preliminari” sulla variante del Covid suggeriscono che “potrebbe anche incidere sull’efficacia di alcuni metodi diagnostici”, oltre al fatto che “potrebbe essere più contagiosa”, spiega un portavoce di Oms Europa, chiarendo comunque che al momento non c’è “alcuna prova di un cambiamento nella gravità della malattia”. L’Oms, aggiunge, fornirà maggiori informazioni non appena avrà “una visione più chiara delle caratteristiche di questa variante”

https://ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2020/12/coronavirus-4947340_640.jpg

0 thoughts on “Variante Covid, bloccati i voli dalla Gran Bretagna. Riunione d’emergenza Ue”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.